PIANO DELL'OFFERTA FORMATIVA

La Scuola Cattolica "S. Lucia", Istituto Comprensivo di Scuola Media e di Istituto Magistrale, è ubicata in Adrano in via San Tommaso d'Aquino 19 nella sona Sud d'espansione periferica, quasi al confine con Biancavilla.
Sempre, ma specialmente al giorno d'oggi, l'istruzione scolastica, ha il compito di cogliere le esigenze umane, culturali, professionali, etiche e religiose che accompagnano il vissuto esistenziale degli studenti, delle famiglie e dell'intera società civile.
La scuola cattolica "S. Lucia" si sente coinvolta nel processo civile che caratterizza il nostro territorio concorrendo alla formazione di personalità capaci di interpretare il presente e il passato con spirito critico, capacità progettuale e creativa, e di operare scelte consapevoli, responsabili e libere.
L'attività curriculare, i progetti ed ogni iniziativa mirano alla costruzione di un patrimonio culturale e sociale attraverso l'integrazione armonica della cultura scientifica e umanistica, artistica, pedagogica e musicale. In tale ottica l'attività didattica si svolge non solo frontalmente, ma si articola attraverso un dinamismo di apprendimento che evidenzia la centralità dell'alunno.
L'istituto da sempre qualificatosi per le opportunità culturali e formative offerte agli studenti, diverse da quelle offerte nel territorio dalle scuole statali, mirando ad arricchire le opportunità presenti nel territorio:

  • Favorisce l'apprendimento delle lingue straniere più diffuse nell'Europa e nel bacino del Mediterraneo.
  • Incoraggia la lettura e la comprensione di testi letterari, compresi quelli teatrali, nonché la loro rappresentazione allo scopo di migliorare la padronanza linguistica ed esprimere con maggiore disinvoltura e spontaneità le capacità creative.
  • Stimola al lavoro di ricerca, di approfondimento e di potenziamento delle abilità.
  • Inserisce la conoscenza delle tecnologie più avanzate, guidando e orientando nella scelta degli itinerari da seguire e nelle progettazioni personali e per modulo aree tematiche multi e interdisciplinare attraverso l'uso dei laboratori di informatica, di scienze, di lingue, multimediale e della rete intranet.
  • Apre una finestra sul mondo tramite Internet e i canali televisivi offerti da Rai Sat.
  • Potenzia l'attività fisica e l'armonico sviluppo psico-somatico con le moderne attrezzature sportive.
  • Attenziona l'educazione alla salute anche attraverso incontri con specialisti ospedalieri.
  • Cura l'educazione stradale con la collaborazione dei vigili urbani e con esperti di medicina traumatologica.
  • Esalta la creatività, la produzione artistica e il gusto del bello attraverso lo studio del patrimonio artistico con figuro al territorio e alla ragione.
  • Arricchisce interiormente gli animi invitando alla riflessione e alla maturazione dei principi etici e religiosi nel profondo rispetto di sé e degli altri.
  • Invita alla custodia della natura e dell'ambiente sia attraverso lo studio che con attività guidate nel territorio.
  • Incoraggia gli scambi culturali con città italiane e straniere alla ricerca di punti di incontro che favoriscano la pace e la solidarietà.
  • Incentiva la sensibilità nei riguardi della musica, della danza e della produzione cinematografica.
  • Introduce alla cultura d'impresa esaltando le capacitò imprenditoriali e di iniziativa privata.
  • Collabora con il mondo universitario nonché con l'Accademia delle belle arti e il conservatorio creando un ponte metodologico e didattico per favorire il futuro inserimento degli studenti.
  • Sviluppa le tematiche inerenti alla dichiarazione universale dei diritti umani perché maturi la coscienza democratica del cittadino.
  • Promuove l'uguaglianza e le pari opportunità, l'educazione alla legalità e alla civile convivenza democratica, l'accoglienza e l'integrazione degli alunni portatori di handicap e degli stranieri.

Contratto Formativo

Il Contratto Formativo, espressione delle libertà della scuola ed elaborato in coerenza con gli obiettivi che caratterizzano il POF dell'Istituto è la dichiarazione, esplicita e partecipato, dell'operato della scuola. Viene stipulato dal docente e dall'allievo, ma con il coinvolgimento dei genitori, dell'intero Consiglio di Classe, degli organi dell'istituto, degli enti esterni preposto e interessati al servizio scolastico e comporta da parte dei contraenti un impegno di corresponsabilità.

  • L'allievo deve conoscere gli obiettivi didattici ed educativi che deve raggiungere, il percorso da seguire, la metodologia adottata, gli strumenti per le verifiche e i criteri di valutazione e partecipare attivamente alla realizzazione del suo percorso formativo.
  • Il docente deve elaborare una programmazione didattico-educativa che armonizzi il progetto formativo della scuola con la fisionomia delle singole classi e sia coerente con la specificità delle discipline e con gli orientamenti e le scelte individuali operate, deve altresì motivare il proprio interevento didattico ed esplicitare le strategie, gli strumenti di verifica, criteri di valutazione.
  • Il genitore deve conoscere l'offerta formativa, esprimere pareri e proposte, collaborare con la scuola per il raggiungimento degli obiettivi didattici ed educativi, contribuire con le proprie competenze, professionalità e con i propri mezzi al raggiungimento di tali obiettivi.